Quali sono i rischi della stabile organizzazione? 3 consigli

Quali sono i rischi della stabile organizzazione? I 3 migliori consigli di un EOR

Quali sono i rischi della stabile organizzazione? I 3 migliori consigli di un EOR

Luglio 4, 2023

SHARE

Facebook
Linkedin
Twitter
INS Global

Author

Date

INS Global

Author

Date

Share On :

window.onload = function() { var current_URL = window.location.href; document.getElementById("fb-social-share").onclick = function() { window.open(`https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u+${current_URL}`); }; document.getElementById("tw-social-share").onclick = function() { window.open(`http://www.twitter.com/share?url=+${current_URL}`); }; document.getElementById("in-social-share").onclick = function() { window.open(`https://linkedin.com/shareArticle?url=+${current_URL}`); }; };

Key Takeaways

  1. Una PE è una sede fissa di attività che genera reddito, in termini globali questo può includere anche agenti o filiali a lungo termine
  2. Nessuna singola definizione è universale e la propria situazione dipenderà sempre da normative locali specifiche
  3. Gli EOR garantiscono un impiego conforme in un paese, senza i fastidi di un’entità legale locale, che comportano rischi di stabilimento permanente
Summary

 

Indipendentemente dal fatto che sia definito esplicitamente o meno nelle convenzioni nazionali di diritto commerciale, la stabile organizzazione, o Permanent Establishment (PE) è un concetto essenziale da conoscere sia a livello internazionale che in termini di mercato di riferimento. Questo perché ciò che definisce una stabile organizzazione determinerà come e dove si pagano le tasse.

Man mano che il mondo si sposta dalle sedi fisiche a un numero sempre maggiore di piattaforme digitali, è una buona idea prendere in considerazione nuovi modi per garantire che le tue operazioni all’estero abbiano la garanzia di conformità necessaria per espandersi in modo sicuro e rapido. Ecco perché abbiamo messo insieme questa guida, spiegando alcuni dei fatti chiave che devi sapere sulle PE e come puoi evitare le complicazioni associate attraverso i servizi EOR (Employer of Record).

 

 

Che cos’è la PE o stabile organizzazione?

 

Il concetto di PE deriva probabilmente dal vecchio impero tedesco, dove la struttura confusa dei 39 diversi Stati aveva portato a gravi problemi di tassazione. Per semplificare il sistema, le società dovevano nominare il loro Stato di origine e le autorità fiscali le tassavano di conseguenza. In questo modo lo Stato tassava le società in un’unica giurisdizione, evitando quindi la tassazione multipla.

Nella sua forma più semplice, una PE è una sede fissa di attività che genera reddito. Si tratta di presenze imponibili, storicamente legate a un luogo fisico in cui un’impresa opera nel proprio paese o all’estero. Le aziende possono avere più PE, con possibili complicazioni fiscali.
Sfortunatamente, diversi paesi o organizzazioni possono avere definizioni specifiche differenti su ciò che costituisce una PE:

 

  • In Francia, ad esempio, una PE si riferisce ad un’installazione aziendale fissa attraverso la quale viene condotta l’attività o un agente dipendente che svolge attività commerciali per conto di una società.
  • L’OCSE fornisce un elenco di potenziali PE, come officine, uffici, fabbriche, miniere, luoghi di gestione e così via (comprese possibili eccezioni come i luoghi in cui vengono conservate le scorte o gli spazi di stoccaggio).
  • L’India definisce una PE come un luogo di attività attraverso il quale vengono svolte operazioni o come agenti con l’autorità di svolgere compiti come firmare contratti o consegnare regolarmente beni e servizi

 

Sfortunatamente, nessuna di queste definizioni è universale e la vostra situazione dipenderà sempre dalle normative locali specifiche. Se una società gestisce una stabile organizzazione in un paese straniero, è probabile che dovrà pagare le tasse in quel paese, sia come imposta sul profitto, imposta sulle società o IVA.

Tuttavia, i trattati sulla doppia imposizione tra il paese di origine della società e il paese in cui opera la PE possono consentire alla società di registrarsi per un’esenzione da tali imposte.

La più grande complicazione di questo concetto è il fatto che nel mondo moderno una definizione di “mattoni e cemento” non soddisfa più le esigenze delle imprese che possono esistere interamente all’interno di uno spazio digitale.

Questo sviluppo ha causato una serie di confusioni legali sulle questioni relative a quando e dove una società deve pagare le tasse.
Un esempio di ciò è il caso dell’azienda spagnola Dell nel 2012, dove si è scoperto che l’esistenza di un sito web spagnolo costituiva una stabile organizzazione nonostante la società non avesse sedi o dipendenti nel paese. Di conseguenza, sono stati obbligati a pagare le tasse in Spagna, aumentando notevolmente i costi.

 

 

 

Nuove regole di stabili organizzazioni nel mondo moderno

 

Sebbene non esista un unico insieme di regole che finora sia stato in grado di rispondere alla richiesta delle PE digitali, alcuni paesi e organizzazioni stanno tentando di affrontare il problema.

Dal 2018, l’UE ha proposto che i suoi Stati membri tassassero tutti i redditi generati all’interno dei propri paesi, indipendentemente dall’esistenza o meno della presenza fisica di un’azienda. Questa sembrerebbe una soluzione moderna al problema se adottata a livello mondiale e potrebbe eventualmente modificare la definizione complessiva di stabile organizzazione.

Oggi, la moltitudine di trattati politici e fiscali internazionali esistenti tra i paesi ha reso essenziale raggiungere un’intesa comune sulla tassazione delle imprese per evitare che le leggi fiscali penalizzino pesantemente le aziende nella loro espansione.

In generale, le aziende dovrebbero cercare di acquisire familiarità non solo con le normative PE come concetto generale, ma cercare la guida esperta di un servizio di consulenza professionale se sono incerte sulle definizioni di stabile organizzazione locale nel loro mercato di riferimento.

 

Le conseguenze dei rischi della stabile organizzazione

 

Una PE comporterà un’attività con imposta sul reddito, imposta sul valore aggiunto (IVA) e aliquota dell’imposta sul reddito delle società in un paese. In genere, il registro fiscale di un paese determina prima questi costi come parte del processo di formazione.

In alcuni paesi, una società può utilizzare specifiche regole di incorporazione e definizioni di PE per evitare di richiedere ai proprietari di pagare le tasse commerciali nel paese. Tuttavia, questo generalmente comporta limitazioni su ciò che una società può fare nel paese (come con una società offshore in Libano).

Quando si inizia ad operare in un paese, si deve esaminare come le normative locali definiscono le organizzazioni permanenti. In caso contrario, ti ritroverai a rischio di tasse aggiuntive o multe e sanzioni per non aver pagato le tasse corrette.

 

 

Che cos’è un Employer of Record? In che modo un EOR può proteggere la tua azienda dai rischi della stabile organizzazione?

 

Un Employer of Record (EOR) è un tipo di servizio di outsourcing del lavoro che assume i tuoi lavoratori per tuo conto, offrendo l’intera gamma di servizi per le risorse umane al personale come datore di lavoro legale. Questo è un modo per garantire un impiego conforme in un paese senza i fastidi di un’entità legale locale che portano a rischi di stabilimento permanente.

È importante notare che un EOR non rimuove tutti i rischi PE, poiché i lavoratori continuano ad operare per tuo conto e sono ancora gestiti da te su base giornaliera. Tuttavia, il fornitore EOR può fornirti il ​​supporto professionale dei servizi HR di cui hai bisogno per gestire con precisione la conformità, i servizi di buste paga e la gestione fiscale in ogni paese in cui operi.

I servizi EOR globali sono particolarmente utili se il tuo obiettivo è portare la tua azienda all’estero con una strategia di espansione globale che probabilmente comporterà l’operare all’interno di vari quadri legali e fiscali internazionali. Un EOR come INS Global ha l’esperienza e le competenze necessarie per navigare nei vari quadri legali e fiscali coinvolti nella tua espansione, il tutto per un unico canone mensile.

 

Employer of record services

 

3 Considerazioni chiave nella scelta di un EOR per ridurre il rischio di una stabile organizzazione

 

La giusta esperienza

 

Devi essere sicuro che un EOR abbia la giusta conoscenza ed esperienza per affrontare problemi comuni e non comuni che si verificano quando si opera all’estero. Ciò significa che l’EOR deve essere in grado di garantire la totale conformità, garantire la sicurezza dei tuoi dipendenti e delle tue operazioni e assicurarsi che tu possa sempre parlare con professionisti esperti in grado di darti l’aiuto di cui hai bisogno, qualunque sia la situazione.

Puoi guardare le recensioni dei clienti precedenti per avere una chiara idea di come un fornitore di servizi EOR sia stato in grado di gestire i problemi in passato. Queste recensioni o commenti dovrebbero essere prontamente disponibili sul sito Web di un’azienda o su siti di terze parti come Glassdoor o G2.

 

Il giusto servizio clienti

 

I migliori EOR sanno che una soluzione positiva non solo proteggerà i tuoi dipendenti durante tutto il processo di espansione, ma ti aiuterà anche a semplificare i tuoi processi interni. Ciò richiede solide capacità di servizio al cliente per assicurarti di poter gestire un numero minimo di contatti per risparmiare tempo, assicurandoti anche che tutte le tue commissioni siano dichiarate in anticipo.

Sfortunatamente, molti fornitori di servizi EOR possono nascondere le commissioni o fornire servizi scadenti dopo aver firmato un contratto. Per questo motivo, puoi sempre parlare con INS Global per una seconda opinione.

 

La giusta presenza

 

La tua strategia di espansione globale sarà sempre unica e il mercato o i mercati in cui vuoi entrare hanno le loro situazioni o sfide uniche. Ecco perché è essenziale che tu scelga un EOR con una comprovata esperienza e una rete esattamente dove ne avrai bisogno.

Uno dei principali pericoli delle stabili organizzazioni deriva dal non sapere come vengono definite da ciascun paese. Ecco perché il miglior partner EOR ha una conoscenza approfondita del tuo mercato di riferimento, comprese tutte le normative aziendali e occupazionali pertinenti.

Ciò può significare scegliere tra un EOR con una forte specialità in 1 o 2 mercati in cui sarai particolarmente concentrato o trovare un EOR in grado di gestire facilmente l’outsourcing del lavoro in più paesi contemporaneamente.